Blog: http://lospiritodelcigno.ilcannocchiale.it

Di nuovo oscurità

   Del perduto giorno

tu sei l’eterno esilio,

hai lasciato

la luna a rimirare

il mio pensiero

e celato la caduta

nell’argenteo mare arcano.

Ma nient’altro

che la perdizione io temo.

Per quanto flebile sia la visione

e debole il gelo che mi avvolge,

spero che questo volo di morbido

candore il cielo accolga

e nel vento ancor più libero

a me parlare voglia.



P.S. Mi dispiace tantissimo ma in questo periodo sono sommersa dallo studio. Perdonate la mia latitanza... Vi penso sempre tutti. Un abbraccio forte

Ile



Pubblicato il 9/1/2008 alle 20.46 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web